erboristeria monastica

by www.prodottimonastici.it

Un aiuto per...

 

Apparato digerente

Piante utili

DIARREA

consiste nell'emissione ripetuta di feci semiliquide o liquide. È causata da infezioni intestinali batteriche o virali, da un'alimentazione scorretta o da alimenti avariati e da farmaci. Spesso si accompagna a meteorismo e a dolori addominali più o meno forti.

 

  • Tilia tomentosa (Tiglio)
  • Vaccinium myrtillus (Mirtillo)

GASTRITE E ULCERA PEPTICA

sono malattie infiammatorie dello stomaco e/o del duodeno, causate per la maggior parte da stress e alimentazione scorretta, ma anche da farmaci e sostanze tossiche. I sintomi tipici consistono in bruciori di stomaco, disturbi digestivi (vedi insufficienza digestiva) e gusti acidi in bocca. Vanno curate il più precocemente possibile per evitare la progressione della malattia verso l’ulcera gastrica e/o duodenale.


GLOSSITI E GENGIVITI

sono malattie infiammatorie della lingua e delle gengive, dovute in genere a infezioni batteriche, fungine o virali. Sono caratterizzate da sintomi quali bruciori più o meno intensi, secchezza della bocca e gusti sgradevoli in bocca. Si nota in genere arrossamento delle parti interessate, gonfiore, comparsa di macchie rossastre e talora anche di sanguinamento.


  • Boswellia serrata (Boswellia)
  • Eugenia cariophyllata (Chiodi di garofano)
  • Lavandula officinalis (Lavanda)
  • Malva officinalis (Malva)
  • Propoli
  • Thymus species (Timo)

INSUFFICIENZA DIGESTIVA

talvolta è legata a malattie dello stomaco e/o del fegato e delle vie biliari, ma più spesso è dovuta a disturbi funzionali collegabili a stress e alimentazione scorretta. È caratterizzata da digestione lenta e difficoltosa, gonfiore addominale, frequenti eruttazioni dopo il pasto, sonnolenza e talvolta cefalea.


  • Ananas comosus (Ananas)
  • Cynara scolymus (Carciofo)
  • Foeniculum vulgare (Finocchio)
  • Pimpinella anisum (Anice verde)
  • Zingiber officinalis (Zenzero)

INSUFFICIENZA EPATICA

consiste nella difficoltà del fegato a svolgere una o più delle numerosissime funzioni tipiche di quest'organo. I sintomi sono aspecifici e in genere consistono in disturbi digestivi, lievi dolori al fianco destro sotto le costole e tendenza alla stipsi. È causata da molti fattori tra cui infezioni virali (epatite), alimentazione scorretta, alcoolici, farmaci, sostanze tossiche e in parte anche stress.



  • Cynara scolymus (Carciofo)
  • Curcuma longa (Curcuma)
  • Sylibum marianum (Cardo mariano)
  • Taraxacum officinale (Tarassaco)

MALATTIA DIVERTICOLARE

consiste nella presenza di diverticoli nella parete intestinale, che sono simili a piccoli sacchetti più o meno numerosi. Può essere asintomatica oppure può dare sintomi simili a quelli della sindrome da colon irritabile. Spesso questa malattia si associa alla stipsi.


  • Amorphophallus konjac (Glucomannano)
  • Curcuma longa (Curcuma)
  • Foeniculum vulgare (Finocchio)
  • Melissa officinalis (Melissa)
  • Passiflora incarnata (Passiflora)
  • Pimpinella anisum (Anice verde)
  • Tilia tomentosa (Tiglio)

NAUSEA E VOMITO

la nausea ed il vomito possono manifestarsi per varie ragioni, tra cui l’avvelenamento da cibo, le infezioni, la febbre, l’emicrania, gli stress o i problemi emotivi, ed anche la cinetosi, detta volgarmente mal d'auto o mal di mare. Se la malattia è di breve durata, vi sono parecchi prodotti che ne riducono i sintomi spiacevoli quali vuoto di stomaco, irritazione e, appunto, nausea e vomito.

 

  • Zingiber officinalis (Zenzero)

SINDROME DA COLON IRRITABILE

è causata da contrazioni spastiche della muscolatura liscia dell'intestino, generalmente in risposta allo stress e a un'alimentazione scorretta. I sintomi tipici sono dolori addominali ricorrenti e migranti, meteorismo e spesso diarrea o anche alternanza di stipsi e diarrea. In genere questi dolori addominali durano pochi minuti e poi scompaiono quasi completamente, per poi ripresentarsi anche numerose volte nel corso della giornata.


  • Curcuma longa (Curcuma)
  • Foeniculum vulgare (Finocchio)
  • Melissa officinalis (Melissa)
  • Passiflora incarnata (Passiflora)
  • Pimpinella anisum (Anice verde)
  • Tilia tomentosa (Tiglio)

STIPSI

è quasi sempre un disturbo funzionale, ma talvolta può essere causata da gravi malattie come i tumori dell'intestino. Si può parlare di stipsi vera quando il soggetto non evacua da almeno 3 giorni, altrimenti si tratta solamente di disturbi dell'alvo. Le cause principali sono rappresentate da alimentazione troppo povera di fibre, vita eccessivamente sedentaria, alcuni farmaci, grave impoverimento della flora batterica intestinale, eccessive dimensioni del colon e fattori psicologici. I sintomi sono in genere atipici e assai sfumati, consistendo in senso di gonfiore addominale accompagnato talvolta da lievi dolori addominali diffusi e da disturbi digestivi.


  • Aloe vera (Aloe)
  • Amorphophallus konjac (Glucomannano)
  • Cascara sagrada (Cascara)
  • Cassia angustifolia (Senna)
  • Inulina
  • Plantago psyllium (Psillio)
  • Rhamnus frangula (Frangula)
  • Rheum palmatum (Rabarbaro)

L'officina monastica

 

 

 

 

 

 

 

 

 Vieni 

Ricerca

Loading

Immagini

Vuoi un sito web?

Vienici a trovare su
www.gildadimitri.it


Troveremo insieme la soluzione adatta!

 

Servizio di hosting

Questo sito è ospitato da: